avatar

Franco Coda

Franco Coda è nato a Voghera tra le colline dell’Oltrepò Pavese e vive oggi sulle colline bergamasche della Val Cavallina. Dopo essersi laureato in Chimica, aver fatto tanti anni il DJ in radio private e aver dovuto abbandonare, suo malgrado, il basket, ha lavorato in ruoli manageriali per varie aziende industriali; per conto loro e per soddisfare la sua curiosità ha viaggiato per buona parte del mondo, apprezzando e assorbendo le diversità delle culture. Al momento è presidente di una società che opera nel mondo delle Risorse Umane oltre che di una importante Organizzazione di Volontariato. Adora cantare con suo figlio Leonardo e insieme hanno forgiato il loro carattere tifando Inter. Le sue altre passioni sono la montagna, la lettura, i vini, i libri, il jazz, la carbonara. Il suo maestro è stato Primo Levi. L’amore per la scrittura é sempre stata totale: compone infatti cose e generi diversi, non con obiettivi di best-selling ma solo per lasciarsi conoscere meglio dagli amici attraverso le sue parole e per sdrammatizzare quanto più possibile questa vita spesso assurda e sovvertitrice. Van Blues è il suo quinto libro; è autore inoltre di una nota e diffusa guida gastronomica on line, la mitica “Codelin”, che compete sul mercato con la meno importante guida gastronomica francese.

avatar

Ivan Bavuso

Ivan Bavuso, laureato in Lettere Moderne, vive e lavora in provincia di Como. È giornalista pubblicista, insegnante, tutor per ragazzi Dsa ed editor. Prima di approdare all’insegnamento in una scuola professionale, per quasi vent’anni, ha collaborato con diversi giornali locali e riviste culturali. Nel 2016 ha conseguito un master di specializzazione nei mestieri dell’editoria allo Iulm di Milano. Collabora con alcune case editrici. Nel 2015 ha pubblicato, con l’associazione “Il Giardino di Luca e Viola”, il libro per l’infanzia Il Giardino di Andràs. Ama scrivere racconti, non solo per bambini.

avatar

Lapo Sagramoso

Lapo Sagramoso, art director e copywriter nella sua vita precedente, in quella attuale scrive e dipinge. Ha una predilezione per il romanzo storico: per Marsilio ha pubblicato “Il quindicesimo procuratore”, per Piemme “La lunga notte dell’imperatore”, per Tallone “Viaggio nel Thamisat”. Insieme a Carlotto Casana ha pubblicato per Mursia “Il castello è servito”, una ricerca sulla cucina delle grandi case storiche italiane. Vive e lavora vicino a Verona. Il suo sito personale è www.laposagramoso.it

avatar

Lapo Sagramoso - Patrizia Feletig -1 post

Patrizia Feletig, laureata in economia e commercio, ha lavorato nella finanza, nell'energia e nei media. Ha tre figli, grandi ormai, ma non ha perso il vizio di raccontare storie di fantasia. Ha pubblicato libri sul nucleare e sull'ambiente e assieme a Lapo Sagramoso un'insolita guida di Roma vista da James Bond. Lapo Sagramoso, art director e copywriter in una vita precedente, in quella attuale scrive e dipinge. Come pittore ha esposto a Madrid, Verona, New York, Milano, Venezia, Roma, Londra, Miami. Come scrittore ha pubblicato quattro romanzi e, assieme a Carlo Casana, un libro di storia della cucina.

avatar

Marco Bosio

Marco Bosio è nato il 14 maggio del 1991 nella provincia di Como. Vive a lavora a Milano. È da sempre appassionato di libri tanto da averne fatto la sua professione. Ha frequentato un master in editoria che gli ha permesso di collaborare con case editrici come La Vita Felice, Mondadori, RPlibri e La Torre dei Venti. Attualmente è responsabile della comunicazione e del marketing per Maremagnum.com, la più grande piattaforma italiana per la vendita di libri antichi, usati e fuori catalogo. Il suo sogno è aprire un giorno una libreria indipendente. Monte Uccellino è il suo romanzo d’esordio.

avatar

Mario Ferrari

Mario Ferrari è manager di professione, laureato in Lettere moderne a Pavia, ha compiuto studi di approfondimento a Parigi e a Malta. Lavora nella moda. Ha pubblicato la sua prima poesia nel 1993 sulla rivista Poesia e ha curato la traduzione dei dialoghi in italiano del film russo Nessuno Ovunque Mai.

avatar

Moreno Nicoloso

Moreno Nicoloso nasce a Villadossola, nel lontano secolo scorso, nel mese dedicato alle rose: il 10 maggio 1951. A Domodossola ottiene la maturità scientifica più o meno lo stesso giorno in cui Neil Armstrong posa il suo piede sulla luna. Inizio scoppiettante con la fotocamera regalo per la maturità conseguita brillantemente: Led Zeppelin, Frank Zappa e, qualche anno dopo, a Torino al Cabaret Voltaire, il Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina con lo spettacolo 7 Meditazioni sul Sadomasochismo politico. Diventa fotografo professionista alla fine degli anni ’80 e apre il suo studio a Domodossola. Nel 1995 si trasferisce a Milano e con altri tre fotografi dà vita al Magazzino del tè, studio fotografico associato che si occupa di fotografia, di comunicazione. Fotografo ufficiale di eventi jazz. Ancora con qualche velleità nell’ambito della fotografia di Musica, si appresta però a diventare il fotografo ufficiale della sua splendida nipotina.

avatar

Nicola Brami

Nicola Brami nasce in provincia di Brescia e, prima di partire per l'Irlanda, dove vivrà per sei anni, lavora come copywriter e collabora con un quotidiano locale. Oggi, tornato in Italia, si occupa di comunicazione e traduzioni per una compagnia americana. "Tutti se ne vanno" è il suo romanzo d’esordio.

avatar

Paolo Pajer -1 post

Paolo Pajer è nato a Venezia, cresciuto in Trentino, vive e lavora a Siena. Considera un’opportunità il fatto di avere radici disseminate. Appassionato di orizzonti e di scrittura, dopo aver pubblicato Il punto estremo e Per altre vite, lavori originali e in qualche modo connessi fra loro, è salito su La Torre dei Venti per sciogliere il filo e far volare la sua opera più enigmatica: Leggermente distopico.

avatar

Roberta Sasso

Roberta Sasso vive a Milano, dove è nata nel 1966. È imprenditrice e ha lavorato in pubblicità. Nel 2017 è stato pubblicato il suo primo romanzo: Qualunque cosa sia tu chiamala per nome. Sta lavorando al terzo romanzo, La lotteria dei destini.

Cart