Eugenio Onegin

Traduzione dal russo di Mario Ferrari

 

Ecco un piccolo miracolo. Questo è l’Onegin. Una delle opere immortali della letteratura russa, un romanzo in versi, e per certi versi, il fondatore di un’intera letteratura nazionale. Ecco perché l’opera è pa- ragonata spesso per importanza alla nostra Commedia, per grandezza e rappresentatività del sentire di un’intera nazione. Poche in genere le traduzioni italiane che hanno affrontato in rima l’opera.
Innumerevoli i nomi della letteratura italiana che hanno apprezzato, costretti loro malgrado, a pregustare questo capolavoro, partendo soltanto dalle traduzioni disponibili, e cercandone di intuire quella musicalità tanto decantata che solo pochi hanno saputo trasferire dal testo russo a quello italiano. Si tratta di un lavoro immane, ma poco praticato per colmare un’esigenza piuttosto chiara: portare il reale suono di Puškin in Italia, proprio come lo si avverte leggendo appassionatamente l’originale. La traduzione che proponiamo si presenta con tre capisaldi: la musica, il senso, il testo.
Copertina di Marco Bosio

Prezzo

€ 20,00

Pagine

436

ISBN

79-12-80053-29-9

Collana:

Mario Ferrari

Mario Ferrari è manager di professione, laureato in Lettere moderne a Pavia, ha compiuto studi di approfondimento a Parigi e a Malta. Lavora nella moda. Ha pubblicato la sua prima poesia nel 1993 sulla rivista Poesia e ha curato la traduzione dei dialoghi in italiano del film russo Nessuno Ovunque Mai.

Informazioni aggiuntive

Prezzo

€ 20,00

Pagine

436

ISBN

79-12-80053-29-9

Cart