La memoria delle ceneri. La libreria del demonio

«Aveva tessuto la tela come un ragno paziente, pronto a ghermire la preda che ci sarebbe incappata dentro. Ecco, era il momento; silenzioso, si lasciò scivolare verso il portone illuminato, verso la scala da cui provenivano allegre risate e un tintinnare di bicchieri. Pregustando già il mutarsi della gioia in lutto.»

Una minaccia rimasta nascosta per decenni sta per svelarsi, per dare il via a una serie di eventi sanguinosi di cui nessuno potrà comprendere la reale portata, fin quando non sarà forse troppo tardi per fermarli…

Parigi, 1982. In una città cupa e funerea, stretta nella morsa del gelo invernale, si aggira un’entità nota come il Devastatore. È un essere colmo di malvagità assoluta, che per decenni è rimasto nell’ombra, ma ora è pronto a scatenarsi e a colpire chiunque tenterà di opporsi a lui.
L’alterazione della realtà e gli elementi sovrannaturali che alimentano, fino all’ossessione, le paure più recondite dell’essere umano, sono gli ingredienti principali di un romanzo neogotico pensato come un intrigante enigma che deve essere risolto passo dopo passo, mettendo in ordine tutti i tasselli prima che sia troppo tardi: una corsa tra le vittime e il predatore, la cui posta è la vita.
L’incombenza della morte, la maledizione, l’odio finalizzato alla vendetta, i riferimenti alle cabale di estrazione religiosa non mancheranno di appassionare anche i lettori più esigenti.

Copertina di Fabio Lupo

Oppure acquistalo su:

Prezzo

€ 12,00

Pagine

160

ISBN

979-12-80053-06-0

Collana:

Daniela Franceschi - Simone Valtorta

Daniela Franceschi, laureata in Storia presso l'Università degli Studi di Pisa, ha discusso la tesi sulle tematiche ebraiche nel "Corriere della Sera" dal 1894 al 1906. Dal 2007 fa parte del CISE, Centro Interdipartimentale Studi Ebraici Michele Luzzati dell'Università degli Studi di Pisa. Collabora con www.storico.org occupandosi principalmente di Storia contemporanea, di Africa e Medio Oriente. "La memoria delle ceneri" è il suo primo romanzo. Simone Valtorta è nato a Desio, in Brianza, nel 1974. Laureato in Lettere Moderne all'Università Cattolica di Milano con la tesi "Amico e Amelio nell'agiografia medievale" e, successivamente, in Scienze Religiose presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano con la tesi "La nozione cristiana di creazione". Dal 2004 scrive racconti per l’infanzia e l’adolescenza; tra i suoi ultimi lavori: "I racconti del saggio gufo", "I Cavalieri della Tavola Quadrata" e "Sussurri dalla cripta", pubblicati da Gedi, oltre ad aver scritto diversi e-book per e con i suoi alunni.

Informazioni aggiuntive

Prezzo

€ 12,00

Pagine

160

ISBN

979-12-80053-06-0

Cart