Leggermente distopico

«Scoprì con amarezza che non aveva ancora toccato il fondo, e temette che il suo potesse essere un abisso mai visto prima.»

 

Cosa accadrebbe se chiedessi di andare in pensione oggi e tornare al lavoro fra dieci anni?
Cosa accadrebbe se mi dicessero di sì?
Cosa accadrebbe se il sogno si trasformasse in un incubo?
Leggermente distopico è un romanzo potente ma leggero: la storia sorprendente di un uomo comune che stenta a cogliere il valore della propria esistenza.

“In questa narrazione ho lasciato a briglia sciolta la mia vena ironica, il gusto del paradossale, la ricerca di una certa eccentricità linguistica, il piacere di percepire il suono delle parole e di sentirsi cullati dal ritmo delle frasi. Ho inseguito la meravigliosa sensazione di scrivere assecondando chi sono e come sono. Per me, una modalità inedita, quasi terapeutica.”

L’autore

Copertina di Marco Bosio

Oppure acquistalo su:

Prezzo

€ 16,00

Pagine

320

ISBN

979-12-80053-18-3

Collana:

Paolo Pajer

Paolo Pajer è nato a Venezia, cresciuto in Trentino, vive e lavora a Siena. Considera un’opportunità il fatto di avere radici disseminate. Appassionato di orizzonti e di scrittura, dopo aver pubblicato Il punto estremo e Per altre vite, lavori originali e in qualche modo connessi fra loro, è salito su La Torre dei Venti per sciogliere il filo e far volare la sua opera più enigmatica: Leggermente distopico.

Informazioni aggiuntive

Prezzo

€ 16,00

Pagine

320

ISBN

979-12-80053-18-3

Cart